Romano Forastieri

Romano Forastieri
Forastieri con la maglia della Ignis Varese
Nazionalità Bandiera dell'Italia Italia
Pallacanestro
Ruolo Playmaker
Carriera
Squadre di club
1955-1956Olimpia Milano
1956-1960Pall. Varese
Nazionale
1952-1954Bandiera dell'Italia Italia16 (54)
Carriera da allenatore
1961-1966Milano 1958
1967-1972B.F. Milano
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Romano Forastieri (Milano, 7 aprile 1928Aosta, 9 maggio 2012) è stato un cestista e allenatore di pallacanestro italiano.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Romano Forastieri, allenatore della Standa Milano con la futura moglie Licia Toriser

Cresce cestisticamente nel vivaio della Società Canottieri Milano, debuttando in prima squadra nel 1948. Nel 1950 passa alla sezione pallacanestro del CUS Milano, dove trova come compagno di squadra Nino Calebotta. Nel 1953 viene convocato da Vittorio Tracuzzi in Nazionale, maglia che vestirà per 18 volte.[1]

In Serie A ha vestito la maglia di Milano e Varese, dove conclude la carriera a seguito di un serio infortunio al ginocchio.[1] Da allenatore ha allenato la Pallacanestro Milano 1958, e la squadra femminile della Standa Milano dal 1967 al 1972[2], dove conosce la futura moglie Licia Toriser.[3]

Muore ad Aosta nel 2012 all'età di 84 anni a seguito di un infarto.[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Forastieri Romano, su museodelbasket-milano.it. URL consultato il 20 maggio 2017.
  2. ^ Standa Milano, su museodelbasket-milano.it. URL consultato il 20 maggio 2017 (archiviato dall'url originale il 7 agosto 2017).
  3. ^ Licia Toriser, su museodelbasket-milano.it. URL consultato il 6 giugno 2017.
  4. ^ È morto Forastieri. Ha regalato il derby a Milano, in La Gazzetta dello Sport, 9 maggio 2012, p. 34.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]