Rodolfo III di Sassonia-Wittenberg

Rodolfo III
Rodolfo III di Sassonia-Wittenberg in un dipinto di Lucas Cranach il Giovane
Elettore di Sassonia
Duca di Sassonia-Wittenberg
Stemma
Stemma
In carica11 maggio 1388 –
11 giugno 1419
PredecessoreVenceslao I
SuccessoreAlberto III
NascitaWittenberg, 1373
MorteBoemia, 11 giugno 1419
DinastiaAscanidi
PadreVenceslao I di Sassonia-Wittenberg
MadreCecilia da Carrara
ConsortiAnna di Meißen
Barbara di Legnica
FigliScolastica
Barbara
ReligioneCattolicesimo

Rodolfo III di Sassonia-Wittenberg (Wittenberg, 1373Boemia, 11 giugno 1419), fu Duca di Sassonia-Wittenberg dal 1388 sino alla sua morte.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Rodolfo III era il figlio primogenito di Venceslao I di Sassonia-Wittenberg e di sua moglie, Cecilia da Carrara, figlia del conte di Padova Francesco I da Carrara.

Come primogenito, alla morte del padre nel 1388, Rodolfo III ottenne il governo del ducato di Sassonia-Wittenberg e fu ben presto coinvolto in una disputa con l'Arcivescovato di Magneburgo ma non mancò di munificare la chiesa prepositurale di Ognissanti a Wittenberg, fondata dalla sua famiglia.

Nel 1419 l'imperatore Sigismondo inviò Rodolfo III a reprimere la rivolta degli hussiti che tentarono di dare inizio alla Prima defenestrazione di Praga. Egli morì sulla via verso la Boemia, probabilmente avvelenato e venne sepolto nel monastero francescano di Wittenberg. Il suo sarcofago venne spostato nella chiesa di Ognissanti di Wittenberg nel XIX secolo e poi nella tomba di famiglia durante la Seconda Guerra mondiale.

Matrimonio e figli[modifica | modifica wikitesto]

Rodolfo sposò tra il 1387 ed il 1389 Anna di Meißen (m. 4 luglio 1395), figlia di Baldassarre, margravio di Meißen e langravio di Turingia. Da questo matrimonio nacquero i seguenti figli:

Dopo la morte della prima moglie, nel marzo del 1396 si risposò con Barbara (1384 - 17 maggio 1435), figlia del duca Rupert I di Legnica. Da questo matrimonio nacquero i seguenti figli:

Ascendenza[modifica | modifica wikitesto]

Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Alberto II di Sassonia Alberto I di Sassonia  
 
Elena di Brunswick-Lüneburg  
Rodolfo I di Sassonia-Wittenberg  
Agnese d'Asburgo Rodolfo I d'Asburgo  
 
Gertrude di Hohenberg  
Venceslao I di Sassonia-Wittenberg  
Ulrico I di Lindow-Ruppin  
 
 
Agnese di Lindow-Ruppin  
Adelheid von Schladen  
 
 
Rodolfo III di Sassonia-Wittenberg  
Giacomo II da Carrara Nicolò da Carrara  
 
 
Francesco I da Carrara  
Lieta Forzatè  
 
 
Cecilia da Carrara  
Pataro Buzzaccarini Aleduse Buzzaccarini  
 
 
Fina Buzzaccarini  
 
 
 
 

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (DE) Lorenz Friedrich Beck: Herrschaft and Territorium des Herzöge of Saxe-Wittenberg (1212–1422). Potsdam, 2000. ISBN 3-932981-63-4

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Immagine di Rodolfo III.
Predecessore Duca di Sassonia-Wittenberg Successore
Venceslao I 1388-1419 Alberto III
Predecessore Elettore di Sassonia Successore
Venceslao I 1388-1419 Alberto III
Controllo di autoritàVIAF (EN85980231 · CERL cnp01170781 · GND (DE137797958 · WorldCat Identities (ENviaf-85980231
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie