Semiz Ahmed Pascià

Semiz Ahmed Pascià
Nascita1492
MorteCostantinopoli, 27 aprile 1580
Dati militari
Paese servito Impero ottomano
Altre caricheGran visir
voci di militari presenti su Wikipedia

Semiz Ahmed Pascià (turco ottomano: سيمز أحمد پاشا; 1492Costantinopoli, 27 aprile 1580[1]) è stato un politico ottomano, gran visir dell'Impero ottomano[2][3] dal 13 ottobre 1579 fino alla sua morte il 27 aprile 1580.[1].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Sebbene non si sappia molto sui primi anni di vita di Semiz Ahmed Pasha, nato nel 1492, è stato riferito che era di origine albanese.[1]

Successe a Sokollu Mehmed Pascià come Gran Visir dell'Impero ottomano il 13 ottobre 1579.[1][2]

Matrimonio e discendenza[modifica | modifica wikitesto]

Il 27 novembre 1557, Semiz Ahmed Pascià sposò Ayşe Hümaşah Sultan,[1][3] figlia del gran visir ottomano Rüstem Pascià e Mihrimah Sultan,[3][4][5] unica figlia di Solimano il Magnifico e Hürrem Sultan.[3][4][5]

Ebbero dieci figli, cinque maschi e cinque femmine:[6][7]

Figli[modifica | modifica wikitesto]

Figlie[modifica | modifica wikitesto]

  • Saliha Hanımsultan (1561-1580, sepolta nella Moschea di Mihrimah Sultan) Si sposò nell'ottobre 1576 con Cığalazade Yusuf Sinan Pascià; Ebbe un figlio, Mahmud Pasha (che sposò Hatice Sultan, figlia di Mehmed III), e una figlia, Ayşe Hanım (che sposò suo zio materno, Sultanzade Abdurrahman Bey). Sua nonna Mihrimah Sultan spese per il suo matrimonio 70.000 monete d'oro.
  • Safiye Hanımsultan (sepolta nella Moschea di Mihrimah Sultan) Sposò Cığalazade Yusuf Sinan Pascià nel marzo 1581, dopo la morte di sua sorella. Ebbe due figli, Mehmed Bey e un altro, e una figlia.
  • Hatice Hanımsultan. Sposò Kapıcıbaşı Mahmud Bey nel dicembre 1584. Inizialmente Mahmud avrebbe dovuto sposare Ayşe Sultan, nipote della sua protettrice Nurbanu Sultan, ma dopo la sua morte nel 1583, la madre della sposa, Safiye, lo sposò invece ad Hatice, cosicché potesse sposare la figlia a un candidato di sua scelta.
  • Ayşe Hanımsultan.
  • Fatma Hanımsultan, sposata nel marzo 1596 con Yenemli Hasan Pasha. Ebbe due figli e una figlia.

Morte[modifica | modifica wikitesto]

Semiz Ahmed Pasha è morto il 27 aprile 1580 ed è stato sepolto nella moschea di Mihrimah Sultan a Edirnekapı.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f (TR) SEMİZ AHMED PAŞA, su TDV İslâm Ansiklopedisi. URL consultato il 18 agosto 2023.
  2. ^ a b (TR) Türkçe Bilgi: Semiz Ahmed Paşa, su Türkçe Bilgi. URL consultato il 16 agosto 2023.
  3. ^ a b c d (TR) Mehmet Nermi Haskan, Yüzyıllar Boyunca Üsküdar, Üsküdar Belediyesi, 2001, p. 532, ISBN 978-975-97606-2-5.
  4. ^ a b (FR) Juliette Dumas, Les perles de nacre du sultanat. Les princesses ottomanes (mi-XVe – mi-XVIIIe siècle), su academia.edu, 2013.
  5. ^ a b (TR) Yilmaz Öztuna, Kanuni Sultan Süleyman, Babıali Kültür Yayıncılığı, 2006, ISBN 9789758486991.
  6. ^ Mehmet Nermi Haskan, Yüzyıllar boyunca Üsküdar. Cilt 2, collana Üsküdar Araştırmaları Merkezi, Üsküdar Belediyesi, 2001, p. 532, ISBN 978-975-97606-2-5.
  7. ^ Zahit, Atcil (2020). "Osmanlı Hanedanının Evlilik Politikaları e Mihrimah Sultan'ın Evliliği" . Güneydoğu Avrupa Araştırmaları Dergis (34): 1–26.