Pizza cake

Wikipedia open wikipedia design.

Pizza cake
Sliced pizza cake, Windsor, Ontario.jpg
Una pizza cake fatta in casa
Origini
Luogo d'origineCanada Canada
Dettagli
Categoriapiatto unico
Ingredienti principaliSalsa di pomodoro, formaggio, salame piccante
 

La pizza cake (traducibile dall'inglese in torta pizza) è una variante canadese della pizza.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nell'aprile 2014, la catena di fast food canadese Boston Pizza ha incluso la pizza cake come parte dei Pizza Game Changers, una sfida virtuale in cui i fan di Boston Pizza sono stati chiamati a votare ciò che avrebbero voluto trovare nei punti vendita fra una serie di ricette e accessori "stravaganti" sul tema della pizza. La pizza cake, che era presente fra i vari candidati, ha ricevuto 15.000 voti entro il 21 aprile, un valore alto oltre cinque volte rispetto a quello del secondo classificato, (ovvero le mentine al gusto pizza) fino alla fine della promozione.[1][2] L'azienda ha promosso tale pizza asserendo che è "ottima per compleanni, bar mitzvah, matrimoni e persino notti solitarie a guardare le televendite".[1] Nel settembre 2014, la Pillsbury Company (a cui è stata erroneamente attribuita l'invenzione della pizza cake)[3] ha pubblicato online una ricetta del piatto di Shawn Syphus, che è diventata un fenomeno virale.[4]

Preparazione[modifica | modifica wikitesto]

Si tratta di una serie di pizze sovrapposte e intervallate da strati di salsa di pomodoro, formaggio e salame piccante che vengono tenute assieme da un unico alto impasto ai lati. Tale piatto, se composto da tre strati, viene cotto in una padella alta per circa mezz'ora di durata mentre sarebbero necessari 45 minuti se tale ricetta avesse sei strati.[5] Il Daily Mirror asserisce che un'intera pizza cake a sei strati conterrebbe un totale di 5.000 calorie[1] mentre il Daily Mail ha stimato che tale piatto avrebbe 3.818 calorie mentre ogni singola fetta ne avrebbe 636.[6]

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

La pizza cake è stata oggetto di molte recensioni. Descrivendo il piatto, Peter Sagal della National Public Radio statunitense ha scoperto che la ricetta era più complicata di quanto non apparisse e ha affermato in un suo "verdetto" che "non è esattamente (quanto ti piace la pizza) × (numero di strati) (sic.)", e che la preparazione della pizza cake fa perdere croccantezza alla crosta. Ha anche sostenuto che oltre ad essere divertente da realizzare, "l'oscena quantità di formaggio" che viene consumata fa dimenticare i "problemi" con la crosta.[7] Rosanne Salvatore, scrivendo per la rivista online Bustle, considera la torta di pizza degna di essere raccomandata nonostante la quantità di lavoro e di spesa richiesti; ha concluso di aver "creato un miracolo (la pizza cake) a mani nude".[8] April Blake del Cleveland Free Times, ha una visione più negativa della ricetta. La considera difficile da preparare, priva di croccantezza nella crosta e più malsana di una normale pizza.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Pizza cake takes fast food dining to new levels with 6 tiers and 5,000 calories, su mirror.co.uk. URL consultato il 6 febbraio 2019.
  2. ^ (EN) ame-changer Behold! The Pizza Cake Now Exists and It's a Game Changer, su eonline.com. URL consultato il 6 febbraio 2019.
  3. ^ a b (EN) The Pizza Cake Challenge, su free-times.com. URL consultato il 6 febbraio 2019.
  4. ^ (EN) Pizza Cake: This Person Tried The Recipe And It Looks Incredibly Delicious, su huffingtonpost.ca. URL consultato il 6 febbraio 2019.
  5. ^ (EN) The Pizza Cake Recipe: You Will Never Look at Pizza the Same Way Again, su sogoodblog.com. URL consultato il 6 febbraio 2019.
  6. ^ (EN) Are you ready for the pizza CAKE? New recipe from Pillsbury reveals how to bake a decadent triple-decker pie, su dailymail.co.uk. URL consultato il 6 febbraio 2019.
  7. ^ (EN) Sandwich Monday: The Pizza Cake, su npr.org. URL consultato il 5 febbraio 2019.
  8. ^ (EN) eeded-to-know-that-miracles-do-exist I Made The Pillsbury Pizza Cake Because I Needed To Know That Miracles Do Exist, su bustle.com. URL consultato il 5 febbraio 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]



This page is based on a Wikipedia article written by contributors (read/edit).
Text is available under the CC BY-SA 4.0 license; additional terms may apply.
Images, videos and audio are available under their respective licenses.

Destek