Oda Nobutomo

Oda Nobutomo[1] (織田 信友?; ... – 10 maggio 1555) è stato un samurai giapponese del periodo Sengoku, servitore del clan Oda.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nobutomo era il capo del ramo Oda-Kiyosu (o Oda-Iwakura) del clan Oda e governava quattro distretti meridionali della provincia di Owari. Agì come Shugodai (vice governatore) per Shiba Yoshimune, dietro al quale effettivamente governava i suoi territori. Dopo che Oda Nobuhide morì nel 1551 e Nobunaga fu nominato erede, Nobutomo complottò per assassinarlo. Yoshimune venne a sapere dei progetti di Nobutomo e avvertì Nobunaga, con il quale aveva una relazione segreta. Nobutomo scoprì la soffiata di Yoshimune e lo fece uccidere. Nobunaga rispose attaccando il castello di Kiyosu e Nobutomo fu ucciso.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Per i biografati giapponesi nati prima del periodo Meiji si usano le convenzioni classiche dell'onomastica giapponese, secondo cui il cognome precede il nome. "Oda" è il cognome.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Oda Nobutomo, su wiki.samurai-archives.com. URL consultato il 23 aprile 2018 (archiviato dall'url originale il 23 aprile 2018).