Luciana Gonzales

Luciana Gonzales
NazionalitàBandiera dell'Italia Italia
GenereMusica leggera
Periodo di attività musicale1955 – 1965
EtichettaCetra

Luciana Gonzales, pseudonimo di Lucia Benedetta Gonzales (Genova, 15 novembre 1935Lodi, 2016), è stata una cantante italiana, in voga negli anni cinquanta.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata nel quartiere genovese di Pegli in Viale Modugno 1B, fu una dei sei giovani, e unici, partecipanti al Festival di Sanremo 1956 dopo aver vinto il concorso per Voci Nuove della RAI.[1]

A Sanremo cantò tre canzoni: La vita è un paradiso di bugie che si classificò terza, È bello e Parole e musica (entrambe escluse dalla finale).

Nel 1960 partecipò al Festival de la cancion italiana di Buenos Aires con il brano Ti credo (accompagnata dall'orchestra di Eros Sciorilli e dal pianista Lito Escarso).

Nel 1964 partecipò al film musicarello I ragazzi dell'Hully Gully.[2]

Lasciò presto l'attività artistica per dedicarsi alla vita familiare.

Nel 1997 ritorna in televisione nel programma Ci vediamo in TV condotto da Paolo Limiti, dove insieme alla sue colleghe Tonina Torrielli e Clara Vincenzi (lei in collegamento telefonico) ricorda l'edizione 1956 del Festival di Sanremo.

È deceduta nel 2016 a Lodi alcuni mesi dopo la morte del marito Abdon Ferrari.


Programmi radiofonici[modifica | modifica wikitesto]

Discografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

EP[modifica | modifica wikitesto]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Borgna, p. 46.
  2. ^ Versilia, su erikdoorme.be.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàISNI (EN0000 0004 6225 1171