Fetoscopia

Wikipedia open wikipedia design.

Fetoscopia
Procedura endoscopica Endoscopia fetale.png
Illustrazione schematica di una fetoscopia
(Endoscopia fetale)
Classificazione e risorse esterne
ICD-9-CM75.31
MeSHD005332

La fetoscopia è una procedura endoscopica effettuata durante la gravidanza per consentire l'accesso chirurgico al feto, alla cavità amniotica, al cordone ombelicale e alla zona fetale della placenta.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1945, Björn Westin pubblicò uno studio che documentava il suo uso di un panendoscopio per osservare direttamente gli embrioni.[1] Nel 1966, Agüero et al pubblicarono uno studio che utilizzava l'isteroscopia per osservare varie caratteristiche del feto, della cervice e dell'utero. [2] Nel 1972, Carlo Valenti del SUNY Downstate Medical Center registrò una tecnica che chiamò "endoamnioscopia", che consentiva la visualizzazione diretta del feto in via di sviluppo. [1] Gallinat fece il primo tentativo di standardizzare queste tecniche nel 1978.[2]

A causa dell'invasività di queste procedure e dell'elevato rischio che rappresentavano per il feto, furono in gran parte scartati a favore dell'ecografia transvaginale fino agli anni '90. [2] A quel tempo, erano stati sviluppati strumenti più piccoli che riducevano il rischio per il feto e fornivano una visione migliore per il medico. Ciò a sua volta ha permesso lo sviluppo di tecniche per interventi chirurgici come la biopsia. [2] Nel 1993, autori come Cullen, Ghirardini e Reece avevano definito questa tecnica detta fetoscopia. [2]

Il campo della fetoscopia chirurgica mini-invasiva ha continuato a svilupparsi dagli anni 2000. I medici come Michael Belfort e Ruben Quintero hanno usato la tecnica per rimuovere i tumori e correggere la spina bifida sui feti all'interno dell'utero.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Viene praticata una piccola incisione di 3-4 mm sull'addome della madre e viene inserito un endoscopio attraverso la parete addominale e l'utero nella cavità amniotica. La fetoscopia consente interventi medici come una biopsia (campione di tessuto) o un'occlusione laser di vasi sanguigni anormali (come il corioangioma) o il trattamento della spina bifida.[3] Il campo della fetoscopia chirurgica è stato sviluppato dal dottor Ruben Quintero.[4][5]

La fetoscopia viene solitamente eseguita nel secondo o terzo trimestre di gravidanza. La procedura può mettere il feto a maggior rischio di esiti avversi, compresa la perdita del feto o il parto prematuro, quindi i rischi e i benefici devono essere attentamente valutati al fine di proteggere la salute della madre e del feto. La procedura viene generalmente eseguita in sala operatoria da un ginecologo.

Fetoscopia non chirurgica[modifica | modifica wikitesto]

La fetoscopia è una procedura chirurgica che può comportare l'uso di un dispositivo a fibre ottiche chiamato fetoscopio. Un po' di confusione potrebbe scaturire dall'uso di certi tipi di stetoscopi, tra cui le corna di Pinard e il Doppler, per monitorare mediante l'ascolto la frequenza cardiaca fetale (FHR). Questi strumenti di diagnostica audio sono anche chiamati "fetoscopi" ma non sono correlati alla fetoscopia.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Tirso Perez-Medina e Enrique Cayuela Font, Diagnostic and Operative Hysteroscopy, JP Medical Ltd, 30 aprile 2011, ISBN 978-93-80704-69-2. URL consultato il 1º dicembre 2019.
  2. ^ a b c d e (EN) Carlo Valenti, Endoamnioscopy and fetal biopsy: A new technique, in American Journal of Obstetrics & Gynecology, vol. 114, nº 4, 15 ottobre 1972, pp. 561-564, DOI:10.1016/0002-9378(72)90220-7. URL consultato il 1º dicembre 2019.
  3. ^ (EN) Kohl, Thomas. Percutaneous minimally invasive fetoscopic surgery for spina bifida aperta. Part I: surgical technique and perioperative outcome.Ultrasound Obstet Gynecol 2014; 44: 515-524
  4. ^ (EN) To Mend a Birth Defect, Surgeons Operate on the Patient Within the Patient, in The New York Times. URL consultato il 1º settembre 2018.
  5. ^ (EN) Sarah B. Pilchick, Renowned surgeon Ruben Quintero joins Miller Faculty, su The Miami Hurricane, 21 gennaio 2009. URL consultato il 3 maggio 2012.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina


This page is based on a Wikipedia article written by contributors (read/edit).
Text is available under the CC BY-SA 4.0 license; additional terms may apply.
Images, videos and audio are available under their respective licenses.

Destek