Cristoforo Castelletti

Cristoforo Castelletti (Roma, ... – Roma, 9 agosto 1596) è stato un drammaturgo e poeta italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Noto fra l'altro per essere l'autore di una commedia, le Stravaganze d'amore (1585), in cui il personaggio di Perna si esprime in dialetto romanesco di prima fase.

Opere teatrali[modifica | modifica wikitesto]

  • Amarilli, rappresentata nel 1580 e edita nel 1587
  • I torti amorosi, realizzata nel 1581 e edita nel 1597
  • Il furbo, realizzata nel 1581 e edita nel 1584
  • Stravaganze d'amore, rappresentata nel 1585 e edita nel 1597

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Clemente Merlo, Vicende storiche della lingua di Roma 2: Le stravaganze d'amore di Cr. Castelletti (sec. XVI), in: "L'Italia dialettale" vol. VII (1931), pp. 115–137.
  • Cristoforo Castelletti, Stravaganza d'amore: Comedia, testo critico, introduzione e note a cura di Pasquale Stoppelli, Firenze, Leo S. Olschki, 1981.
  • Giorgio Patrizi, CASTELLETTI, Cristoforo, in Dizionario biografico degli italiani, vol. 21, Roma, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 1978. URL consultato il 13 gennaio 2018. Modifica su Wikidata
Controllo di autoritàVIAF (EN232714561 · ISNI (EN0000 0001 1030 0849 · SBN BVEV042138 · CERL cnp01356815 · LCCN (ENn81132313 · GND (DE118872451 · BNF (FRcb12958601z (data) · J9U (ENHE987007304837605171 · WorldCat Identities (ENlccn-n81132313