Cesare Trivulzio

Cesare Trivulzio
patriarca della Chiesa cattolica
 
Incarichi ricoperti
 
Nato1495 circa a Milano
Nominato vescovo1519
Consacrato vescovo1527
Deceduto1548 a Bagni di Lucca
 

Cesare Trivulzio (Milano, 1495 circa – Bagni di Lucca, 1548) è stato un vescovo cattolico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Era figlio naturale di Giorgio Trivulzio (?-1512).[1]

Nipote del cardinale Scaramuccia Trivulzio, venne da questi portato a Roma. Dopo la rinuncia alla diocesi di Como di Antonio IV Trivulzio, il papa gli affidò la diocesi nel 1519, concedendogli la dispensa per i difetti di nascita e di età, ma sulla quale Antonio IV conservò alcuni diritti. Alla morte di questo nel 1527, Cesare mantenne la diocesi, ma senza dimorarvi in quanto ostacolato dagli Imperiali. Per interessamento del re Francesco I di Francia, ottenne la nomina a vescovo di Apt. Venuto in contrasto col governatore di Milano Alfonso III d'Avalos, venne da questi allontanato e dovette rifugiarsi a Roma.

Morì nel 1548.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Pompeo Litta, Trivulzio di Milano, in Famiglie celebri italiane, 1820.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Vescovo di Como Successore
Scaramuccia Trivulzio 1527 - 1548 Bernardino della Croce
Predecessore Nunzio apostolico in Francia Successore
Giovanni Salviati 1529 - 1535 Rodolfo Pio
Predecessore Vescovo di Apt
Amministratore apostolico
Successore
Jean de Nicolai 1533 - 1540 Pietro di Forlì
Controllo di autoritàVIAF (EN96470869