Beyhan Sultan (figlia di Selim I)

Beyhan Sultan
Ingresso del mausoleo dove è sepolta Beyhan Sultan
Sultana dell'impero ottomano
NascitaTrebisonda, ante 1494
MorteSkopje, 1559
Luogo di sepolturaMoschea di Yavuz Selim, Istanbul
DinastiaCasa di Osman
PadreSelim I
MadreHafsa Sultan
ConiugiFerhad Pasha
(1513-1524, ved.)

Mehmed Pasha
(contestato)
Figli
primo matrimonio

Esmehan Hanımsultan
Altri
ReligioneIslam sunnita

Beyhan Sultan, chiamata anche Peykhan Sultan (turco ottomano: بیحان سلطان, "capo dei Khan"; Trebisonda, 1491 circa – Skopje, 1559), è stata una principessa ottomana, figlia di Selim I e della favorita Hafsa Hatun.

Fu perciò sorella di Solimano il Magnifico.

Origini[modifica | modifica wikitesto]

Beyhan nacque a Trebisonda, dall'allora Şehzade Selim, governatore della provincia, e dalla sua favorita crimea Hafsa Hatun, che fu madre di Solimano e prima Valide Sultan dell'impero.

Matrimonio[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1512 suo padre, divenuto sultano, la diede in sposa a Ferhad Pasha, ex comandante dei giannizzeri e governatore dell'Egitto. Il matrimonio si rivelò molto felice, ma, a partire dal 1521, con la salita al trono di Solimano, Ferhad iniziò a dare segnali d'insofferenza. Solimano, per amore di Beyhan e grazie all'intercessione di sua madre Hafsa Sultan, perdonò il cognato, ma nel 1524 questi reiterò il suo comportamento e questa volta, malgrado le suppliche della sorella e della madre[1] Solimano lo fece giustiziare per tradimento e ribellione. Il dolore di Beyhan fu immenso, tanto da ripudiare la sua famiglia di nascita. Qui le fonti divergono: secondo alcuni Beyhan rifiutò di risposarsi e si ritirò in esilio a Skopje fino alla morte, secondo altri Solimano, preoccupato per la ribellione della sorella, la obbligò ad un nuovo matrimonio con Mehmed Pasha.

Morte[modifica | modifica wikitesto]

Beyhan morì intorno al 1559 nel suo palazzo a Skopje e fu sepolta nella moschea di suo padre, la Moschea di Yavuz Selim.

Discendenza[modifica | modifica wikitesto]

Beyhan ebbe almeno due figli da Ferhad:

  • Esmehan Hanımsultan[2]. Sposò Koca Sinan Pasha ed ebbe un figlio, Mehmed Pasha, e tre figlie, Emine Hanım, Hatice Hanım e Hüma Hanım. Rimasta vedova nel 1596, si risposò con Güzelce Mahmud Pasha.
  • Almeno un altro figlio: documenti relativi all'esecuzione di Ferhad Pasha citano dei figli di lui e Beyhan quando parlano del dolore della sua famiglia, ma senza specificarne il nome, il numero o il sesso.

Cultura di massa[modifica | modifica wikitesto]

  • Nella serie TV storica Il secolo magnifico, Beyhan è interpretata dall'attrice turca Pınar Çağlar Gençtürk.

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

  • Uluçay, M. Çağatay (1992). Padişahların kadınları ve kizları . Ötüken.
  • Peirce, Leslie P. , The Imperial Harem: Women and Sovereignty in the Ottoman Empire, Oxford University Press , 1993,ISBN 0-19-508677-5

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il modo in cui Hafsa si prodigò per Beyhan depone a favore del fatto che lei fosse effettivamente sua figlia
  2. ^ Chiamata anche Ismihan Hanımsultan