Album in studio

Wikipedia open wikipedia design.

Con il termine album in studio (o in inglese full-lenght), si intende una produzione discografica di durata "normale" (superiore quindi a quella dell'EP) contenente esclusivamente brani inediti incisi in sala di registrazione, oppure di canzoni già pubblicate (salvo alcune eccezioni solitamente note come bonus track che comunque devono essere una ristretta minoranza).

La maggior parte degli album sono di questo tipo.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Album discografico.

La possibilità a livello storico di realizzare un album discografico è nata con l'avvento dei dischi in vinile a 33⅓ giri che permettevano di inserire numerosi brani sulle due facciate di un unico supporto. I formati più comuni dei dischi in vinile erano gli LP a 33⅓ giri/minuto, gli EP e i 45 giri.

La qualità della registrazione si è via via affinata e, per i CD, è oggi codificata in tre passaggi; la codifica più avanzata è la cosiddetta DDD (Digital Digital Digital), ossia quella realizzata interamente in digitale.

I primi album registrati sono Cowboy Songs and Other Frontier Ballads di John Lomax del 1910 e Dallas Blues di Hart Wandcould del 1913.

Premi[modifica | modifica wikitesto]

A seconda del numero di copie di un album vendute, l'industria discografica ha ideato dei premi, denominati disco d'oro, disco d'argento, disco di platino assegnati all'autore dell'opera.

Definizione e caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

L'album in studio o full length è frequentemente citato in contrapposizione, per quanto riguarda la durata, ai supporti di durata più breve (EP e singoli) e, per quanto riguarda il contenuto, agli album dal vivo, alle compilation ed agli split.

Tuttavia la dicitura full-length si riferisce anche ad un singolo brano nella sua versione integrale o completa, privo cioè di eventuali tagli effettuati per realizzare le versioni radio edit o single edit.

Minimizzano i suoni esterni e il riverbero e usano microfoni molto sensibili e strumenti per mixare i suoni. In alcuni album, ogni membro di una band registra la propria parte in stanze separate rispetto agli altri (oppure anche in momenti diversi, e mentre uno dei membri esegue la sua parte lo ascoltano con le cuffie per tenere il tempo).

Negli ultimi anni, con l'invenzione delle e-mail, è diventato possibile per i musicisti registrare la propria parte della canzone in un altro studio o anche in un'altra parte del mondo, e poi mandarla per e-mail per includerla nel brano.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Album, in Grande Dizionario di Italiano, Garzanti Linguistica.

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica


This page is based on a Wikipedia article written by contributors (read/edit).
Text is available under the CC BY-SA 4.0 license; additional terms may apply.
Images, videos and audio are available under their respective licenses.

Destek